7° ACC Americano

GUARDA ALL’INTERNO >>
7° ACC AMERICANO
Di L. Ron Hubbard
Serie di Conferenze
PREZZO: $425.00
SPEDIZIONE GRATUITA
Quantità:   


AGGIUNGI AL CARRELLO >>
SELEZIONA LA LINGUA:
English (English)
English (English)

SINOSSI

Isolando ogni esercizio e procedura che si erano dimostrati più funzionali in mani di altri auditor, Ron li riassunse nella Procedura Intensiva, un singolo regime di processing con cui un preclear poteva raggiungere l’esteriorizzazione ed esercitare le sue capacità come thetan indipendente dal corpo. Infatti la meta era avanzata ben oltre l’autodeterminazione ed ora abbracciava: “volontà di essere causa o effetto, punto sorgente, punto ricevente, volontà di essere qualsiasi cosa, da causare qualsiasi cosa, di essere effetto di qualsiasi cosa, volontà di tollerare qualsiasi distanza, tollerare la massa o la sua mancanza e tollerare tutto l’argomento della knowingness”. Con l’accento su aumentare la capacità, Scientology aveva raggiunto un nuovo altopiano. Alla base della Procedura Intensiva c’erano gli Assiomi di Scientology, più precisamente l’importanza del potere della comunicazione. Qui c’è l’arsenale della tecnologia che si indirizza alla risoluzione del caso, includendo la relazione tra la Formula della Comunicazione nell’esteriorizzazione e i Procedimenti sulla Comunicazione per aumentare le capacità di un thetan esteriorizzato. E prima che finisse il 7° ACC Americano, Ron non solo aveva espanso la Procedura Intensiva, ma aveva scritto il Manuale dell’Auditor, in seguito pubblicato come La Creazione della Capacità Umana. Qui, quindi, c’è la vera essenza della religione di Scientology.

DESCRIZIONE COMPLETA

Il miglioramento della comunicazione è la nota dominante di tutto l’auditing. — L. Ron Hubbard

Per nove mesi intensi durante i sei Corsi Seminariali Avanzati, Ron aveva rivisto e perfezionato le procedure e i procedimenti di Scientology, affinché la loro rigida applicazione fosse ben compresa da ogni auditor. Tale affermazione da sola non esprime però il significato completo di ciò che si stava svolgendo durante quel programma intensivo di conferenze, esercitazioni e auditing nelle aule dei corsi di Phoenix. Mentre infatti da scoperta nasceva scoperta, ognuna significativa di per sé culminando in un tutto straordinario, il centinaio circa di auditor scelti per ricevere questo addestramento avanzato cominciò a rendersi conto di far parte di qualcosa di veramente storico. Vale a dire la liberazione dell’anima attraverso la saggezza che rappresenta la realizzazione della meta della religione espressa in tutta la storia dell’Umanità.

Così, quando Ron convocò il Settimo Corso Seminariale Avanzato Americano il 23 giugno del 1954 in presenza di un gruppo di auditor scelti al 616 North 3rd Street, a Phoenix, l’entusiasmo era alle stelle. E a ben donde. Ron infatti, grazie ai progressi raggiunti fin dall’inizio del primo ACC nell’ottobre del 1953, aveva adesso individuato ogni esercizio e procedimento che si era rivelato più funzionale nelle mani degli auditor oltre a se stesso, e li aveva raccolti in un solo programma di processing. La cosiddetta Procedura Intensiva era un programma graduale con cui un preclear poteva esteriorizzarsi ed esercitare le proprie capacità – come thetan e indipendentemente dal corpo.

“Con ciò (la Procedura Intensiva) siamo usciti dall’ambito dell’auto-determinazione come nostra meta principale, che in effetti non è. Ciò in cui consiste la nostra meta principale è la disponibilità ad essere causa o effetto, punto-sorgente, punto-ricevente, disponibilità ad essere qualsiasi cosa, a causare qualsiasi cosa, ad essere effetto di qualsiasi cosa, disponibilità di tollerare qualsiasi distanza, di tollerare la massa o la sua mancanza e di tollerare tutto l’aspetto della knowingness, della comprensione e così via.”

Nonostante le ovvie ramificazioni di una procedura che poteva essere messa in pratica da qualsiasi auditor e in pratica fornisce una lista di verifica di azioni per raggiungere ogni caso a un livello più basso per poi farlo salire fino alla completa esteriorizzazione, l’intero cambiamento era l’approccio. Piuttosto che concentrarsi sullo sradicamento dell’incapacità, si dava risalto all’aumento della capacità che, a sua volta, risolveva l’incapacità come se niente fosse.

Questo periodo fu davvero caratterizzato da un livello completamente nuovo non solo per l’auditing, ma per l’intero argomento di Scientology. Ciò che costituiva il fondamento della Procedura Intensiva e dei nuovi procedimenti erano infatti proprio gli Assiomi di Scientology. I procedimenti stessi erano in effetti ricavati proprio da quegli Assiomi e, più in particolare, dalla notevole importanza e dal potere della Comunicazione. Come LRH ebbe a descrivere in seguito, si trattò indubbiamente di una delle più grandi scoperte di Scientology. E a quegli auditor del Settimo ACC, fornì una gran quantità di procedure per la risoluzione dei casi:

  • Considerazioni: in che modo sono superiori alle meccaniche dello spazio, dell’energia e del tempo;
  • La Formula della Comunicazione: la sua relazione con l’esteriorizzazione;
  • Comunicazione a Due Sensi: in che modo guida il caso e rende possibile al preclear di fare as-is di qualsiasi condizione;
  • Procedimenti di Comunicazione: in che modo vengono usati per esercitare e accrescere le capacità di un thetan esteriorizzato;
  • L’Anatomia del Mistero: in che modo servirsi della comunicazione per risolverlo;
  • Stabilire e Interrompere:—i mezzi per interrompere le linee di comunicazione di un thetan con il corpo affinché possa operare da esteriorizzato;
  • Filo Diretto: ARC Filo Diretto, Filo Diretto sul Presente, Filo Diretto sul Punto di Vista e SOP 8-D con Filo Diretto, incluso in che modo il Filo Diretto permette a una persona di tendere una linea di comunicazione da Causa ad Effetto.

E con ciò, Ron aveva conseguito esattamente ciò che lui aveva stabilito agli inizi del Settimo ACC:

“Quindi, la nostra meta non è accumulare un sacco di dati. La nostra meta è scoprire come i dati vengono prodotti. La nostra meta non è ricordare un sacco di cose, ma capire in che modo è composta la memoria. La nostra meta non è andar fuori ed amare e abbracciare il mondo intero, ma capire in che modo è composto l’amore. Non per forza comunicare con tutto ciò che esiste sulla Terra e in questo universo, ma scoprire come si crea la comunicazione.

E avendo scoperto come tutte queste cose si creano, non avere il debole cuore del filosofo che si accontenta di scrivere cose riguardanti la vita, ma non ha mai abbastanza coraggio da viverla. Avendo imparato come fare tutte queste cose, ora farle.”

A dimostrazione del conseguimento di tali mete, prima ancora della conclusione del Settimo ACC, Ron non solo espanse la Procedura Intensiva, ma scrisse un testo così esauriente nella sua applicazione che fu intitolato il Manuale dell’Auditor. Noto in seguito come La Creazione della Capacità Umana, esso rappresenta la più vasta espressione di Scientology – sia nel 1954 che oggi. Poi Ron, per assicurarne l’applicazione da parte di tutti gli Scientologist, proseguì con una serie di conferenze specificamente mirate ad accompagnare il libro che insieme costituivano il programma di studio di un nuovo Corso Professionale. Dalla storia e l’eredità di Scientology come religione all’applicazione degli Assiomi nell’auditing, e dalle Quattro Condizioni di Esistenza alle Dinamiche e al Thetan Operante, ognuna di importanza straordinaria, divennero famose da allora in poi come le Conferenze di Phoenix.

Quindi questa è la vera essenza della religione di Scientology.

7° ACC Americano
PREZZO: $425.00
SPEDIZIONE GRATUITA
Quantità:   

AGGIUNGI AL CARRELLO >>
La tua contribuzione $425.00
SPEDIZIONE GRATUITA
Quantità:    
Aggiungi al carrello >>